L’efficienza energetica passa dalla pergola bioclimatica

Tendenze d’arredo 2019
giugno 21, 2019
Monoblocco coibentato:

dalla parte di ambiente e prestazioni termiche

luglio 4, 2019

La struttura crea un ambiente temperato e protetto tutto l’anno

Coperture bioclimatiche impacchettabili e orientabili, vetrate perimetrali impacchettabili e scorrevoli. Le pergole bioclimatiche sono veri e propri elementi di design, che si integrano perfettamente in qualsiasi edificio, come isole o elementi affiancati a strutture già esistenti, impreziosendone l’estetica e la funzionalità.

Vantaggi delle pergole bioclimatiche

La pergola bioclimatica non è altro che un pergolato che può essere installato sia in continuità con l’edificio e quindi adiacente la casa oppure in qualsiasi altra parte del giardino autoportante. La particolarità di questi pergolati innovativi sta nel sistema a lamelle orientabili e/o orientabili impacchettabili, che consentono di ottenere sempre il miglior comfort in base alle condizioni climatiche. Per favorire una maggior aerazione ad esempio si possono tenere tutte le lamelle aperte, mentre si possono socchiudere leggermente per evitare che i raggi del sole diano fastidio. In caso di pioggia, basta chiudere completamente le lamelle e si può rimanere al riparo senza essere costretti a entrare in casa. Su richiesta è possibile realizzare pergole adatte a sopportare il carico neve, sistema consigliato soprattutto per locali pubblici o strutture montane. Inoltre, la pergola bioclimatica può essere dotata di vetri laterali scorrevoli o impacchettabili. Questi ultimi, essendo privi di profili verticali, quando vengono chiusi mantengono inalterata la loro trasparenza. Le pergole hanno il vantaggio di poter essere dotate anche di chiusure perimetrali quali tende a rullo per la protezione solare e/o zanzariere. Ambedue le soluzioni possono essere motorizzate per facilitarne l’uso e essere asservite da sistemi di protezione per vento e sole, diventando veri e propri spazi in più dell’abitazione, in quanto ambienti chiusi e riscaldabili. Una leggera apertura delle lamelle può creare il cosiddetto “effetto camino”, consentendo una piacevole permanenza anche quando il clima è particolarmente afoso.

Caratteristiche tecniche delle pergole bioclimatiche

Le caratteristiche principali delle pergole consigliate dallo studio Isa Project di Firenze sono interamente in alluminio di grosso spessore, possono arrivare a campate di 6 metri, con solo due pilastri laterali e una profondità di 5 metri. La lamella completamente liscia, a differenza di altre presenti sul mercato, ne facilita la pulizia periodica e impedisce, quando le lamelle sono chiuse, che si accumuli sporco e fogliame tra le pale, riversandosi in caso di apertura sull’arredo sottostante. Caratteristica non di poco conto specie nel caso di ristoranti o locali pubblici. «Grazie al sistema di fissaggio da noi utilizzato – spiega Salvatore Usella, titolare di Isa Project - tutte le pergole sono prive di viti a vista». Isa Project offre ad architetti e progettisti una vasta gamma di prodotti per ideare e realizzare schermature solari, in ogni spazio e ambiente. L’ufficio tecnico di Isa Project è infatti in grado di progettare e realizzare in modo personalizzato qualsiasi tipo di struttura, sulla base delle esigenze della clientela e degli spazi a disposizione. Per ricevere altre informazioni e un servizio personalizzato si può contattare Isa Project al numero 055.4252054 o tramite mail cliccando qui.

IT
  • IT
  • EN